HOME | LINKS
 
 
 
 
<<
<
1
2
3
>
di
3
   
  29/06/2014
   
"A CHI SPETTA" IL BONUS FISCALE PER LE RISTRUTTURAZIONI
 
  Possono beneficiare dell’agevolazione non solo i proprietari o i titolari di diritti reali sugli immobili per i quali si effettuano i lavori e che ne sostengono le spese, ma anche l'inquilino o il comodatario. In particolare, hanno diritto alla detrazione: il proprietario o il nudo proprietario il titolare di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie) l’inquilino o il comodatario i soci di cooperative divise e indivise i soci delle società semplici gli imprenditori individuali, solo per gli immobili che non rientrano fra quelli strumentali o merce. La detrazione spetta anche al familiare (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo grado) convivente del possessore o detentore dell’immobile, purché sostenga le spese e le fatture e i bonifici risultino intestati a lui. L’agevolazione spetta anche se le abilitazioni comunali sono intestate al proprietario dell’immobile e non al familiare che beneficia della detrazione.
   
  Dall' AGENZIA DELLE ENTRATE
   
  29/06/2014
   
BONUS FISCALI PER RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE,PER ACQUISTO MOBILI ED ELETTRODOMESTICI
 
  Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta Irpef pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2014, la detrazione Irpef sale al 50%, passando al 40% per il periodo 1º gennaio 2015 - 31 dicembre 2015. Il decreto legge 63 del 4 giugno 2013 prima e la legge di stabilità per il 2014 poi hanno riconosciuto una detrazione del 50% anche sulle ulteriori spese sostenute, dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014, per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo, ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro. Per le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, si applica l’aliquota Iva agevolata del 10%.
   
  Dal: CONSULENTE IMMOBILIARE de “Il sole 24 ORE”
   





 

 
 
cerca il tuo immobile  
acquisto
locazione
   
provincia
comune
zona
categoria
tipologia
fascia di prezzo
   
affina la ricerca  
metri quadri
n° bagni
posto auto
ascensore
giardino
   
 
   
  ricerca per codice


 
     
Viale G.Marconi 1c,1 - 63100 Ascoli Piceno | Iscrizione al Registro delle Imprese di Ascoli Piceno e P. IVA : IT 01848660443